Tag Archive Shoah

Progetto “Cinema e Memoria” / 5° e 6° incontro

Il 5 e 6 maggio – in un appuntamento duplicato per accogliere le molte richieste da parte delle scuole – si conclude il Progetto IRSIFAR “Cinema e Memoria”, iniziato il 25 gennaio con l’idea che la Memoria necessiti non di un giorno, una settimana, un mese, ma di una durata, di un tempo lungo per essere davvero compreso.
Il Progetto è stato accolto da molti Istituti e la partecipazione di Studenti e Studentesse è stata attiva, attenta e per lo più sorprendente per sensibilità e curiosità dimostrate.

Ultimo film in programma Una volta nella vita / Les héritiers del 2014 diretto da Marie-Castille Mention-Schaar, in versione originale con sottotitoli in italiano.

L’esperienza di ricerca storica, di una progettualità condivisa nella realtà periferica e complessa di Créteil, non lontana da Parigi, vede protagonista una classe difficile e un’insegnante tenace e autorevole, uniti dalla scoperta della Shoah, grazie alla partecipazione al Concorso Nazionale  della Resistenza e della Deportazione (CNRD), indetto dal Ministero della Pubblica Istruzione dal 1961 in Francia.

Una storia vera, un film coinvolgente su cui riflettere! Gli Studenti e le Studentesse con i loro Docenti dialogheranno con esperti e ospiti per analizzarne i diversi aspetti.

Appuntamento a SCENA-Spazio Cinema della Regione Lazio che si ringrazia per la stretta collaborazione e l’ospitalità.

Progetto con il patrocinio di Biblioteche di Roma e di:
Institut Français d’Italie/Accademia di Francia, Accademia d’Ungheria in Roma, Ambasciata di Nuova Zelanda,  British School at Rome che si ringrazia per la disponibilità, il dialogo e la viva partecipazione. Le cinematografie dei diversi paesi, partendo di volta in volta dal film scelto, hanno offerto uno sguardo ampio e diversificato molto interessante su cui continuare a riflettere.

SCHEDA INTERO PROGETTO

PROGETTO cinema e memoria  

Please follow and like us:

Tags, , , , , , , , ,

Progetto “Cinema e Memoria” / 4° incontro.

La verità negata/Denial (2016), film di Mick Jackson.

Si può negare la Shoah?
Un’azione legale per difendere la verità… il diritto incontra la storia e viceversa! Dalle vicende realmente accadute al film per riflettere con i ragazzi e le ragazze…

Progetto con il patrocinio di Biblioteche di Roma e British School at Rome.
A domani !

In locandina dettagli.

Please follow and like us:

Tags, , , , , , , ,

Progetto “Cinema e Memoria” – 3° incontro

Jojo Rabbit film

16 marzo- ore 10:30

Progetto IRSIFAR in collaborazione con SCENA (Spazio Cinema Regione Lazio) con il patrocinio di Ambasciata di Nuova Zelanda e Biblioteche di Roma.

Per informazioni irsifar@libero.it

 

Please follow and like us:

Tags, , , , , , , , , ,

Progetto “Cinema e Memoria” – 2° incontro

Il figlio di Saul

Con il patrocinio di Biblioteche di Roma, Accademia d’Ungheria in Roma e la collaborazione di SCENA-Spazio Cinema della Regione Lazio.

Progetto per le Scuole.

Please follow and like us:

Tags, , , , ,

Progetti di Memoria a scuola

Il 31 gennaio presso la Casa della Memoria e della Storia a cura dell’IRSIFAR si è svolto alle ore 10:00 l’incontro Progetti di memoria a scuola: presentazione di due lavori annuali svolti nei licei Kennedy e Vittoria Colonna di Roma intorno alla Memoria (16 ottobre 1943 e Propaganda antisemita nel periodo tra le due guerre).
All’incontro coordinato da Silvia Morganti si è data voce ai protagonisti e vi ha preso parte il Sindaco di Roma Roberto Gualtieri, che l’IRSIFAR e la Casa della Memoria e della Storia ringraziano per l’attenta partecipazione e il forte interesse dimostrato, nonché per il messaggio inviato dopo la mattinata.

 

Please follow and like us:

Tags, , , , , , ,

Topografia della memoria nelle strade di Roma

 

Presso la 𝐂𝐚𝐬𝐚 𝐝𝐞𝐥𝐥𝐚 𝐌𝐞𝐦𝐨𝐫𝐢𝐚 𝐞 𝐝𝐞𝐥𝐥𝐚 𝐒𝐭𝐨𝐫𝐢𝐚 per l’iniziativa #MemoriaGeneraFuturo2022 𝐯𝐞𝐧𝐞𝐫𝐝𝐢̀ 𝟐𝟖 𝐠𝐞𝐧𝐧𝐚𝐢𝐨 alle ore 𝟏𝟎.𝟑𝟎 l’IRSIFAR ha proposto l’incontro “Topografia della memoria nelle strade di Roma”; l’iniziativa dedicata alle scuole  ha inteso coniugare storia e memoria introducendo il progetto delle “Pietre d’Inciampo”. L’incontro si è poi snodato in un percorso per le vie dove si trovano le installazioni. Hanno partecipato studenti e studentesse della scuola superiore di I e II grado, in presenza e a distanza. 

 

Please follow and like us:

Tags, , , , ,

Gli ebrei e la Resistenza

Il 27 gennaio alla Casa della Memoria e della Storia si è svolto un incontro dedicato a Gli ebrei e la Resistenza, un rapporto su cui spesso non si riflette abbastanza nella convinzione che gli ebrei abbiano subito lo sterminio senza ribellarsi: una convinzione che ha assunto i contorni dello stereotipo e che è invece necessario mettere in discussione.

L’appuntamento è stato realizzato dalla Comunità ebraica di Roma, insieme alla Fondazione Museo della Shoah e l’Irsifar. Insieme ad Isabella Insolvibile, ne hanno parlato Liliana Picciotto Fargion, Amedeo Osti Guerrazzi, Ruth Dureghello, Daniele Susini, Massimo Finzi, Andrea Prencipe e Mario Venezia.

Vi riproponiamo qui la registrazione dell’incontro, trasmesso in streaming sui social della Casa della Memoria e della Storia.

Please follow and like us:

Tags, , , ,

“Cinema e Memoria”

Progetto Memoria 2022. Prende avvio il 25 gennaio (ore 10:30-13:30) il progetto che l’IRSIFAR ha ideato per dedicare al tema della Memoria e della Storia della Shoah non solo un giorno o una settimana, ma un tempo lungo di approfondimento. Il Progetto in collaborazione con SCENA – Spazio Cinema della Regione Lazio terminerà il 6 maggio. Si avrà l’occasione di affrontare il tema attraverso 5 film importanti all’interno di 5 incontri con ospiti ed esperti di cinema e storia.
Il primo appuntamento è il 25 gennaio con la visione del capolavoro di Louis Malle, Au revoir les enfants (Arrivederci ragazzi), con la partecipazione dell’Istituto Francese in Italia (IFI) dell’Ambasciata di Francia di Roma.

Per dettagli si rimanda alla scheda progetto qui indicata.

SCHEDA PROGETTO Cinema e Memoria

Per adesioni scrivere a irsifar@libero.it (oggetto: “Cinema e Memoria” 2022)

Ne hanno dato notizia:

MIC (Ministero della cultura)-CIPS (Cinema per la scuola)
A Roma il cinema si interroga sulla Shoah in 5 appuntamenti (cinemaperlascuola.it)

USR Lazio
USR Lazio – Progetto “Cinema e Memoria” – 2022 di IRSIFAR

Progetto Memoria.

Con il patrocinio di:

 Roma Culture Biblioteche

Institut français d’Italie/Accademia di Francia a Roma

Accademia d’Ungheria a Roma

 

Please follow and like us:

Tags, , , , , , , , , , , , ,

Due bambine e basta. L’infanzia negata dalle persecuzioni razziali

Pubblichiamo il video dell’incontro del 16 ottobre con Pupa Garribba e Lia Levi per ascoltare le storie della loro vita, ricordare le persecuzioni razziali, riflettere sul nostro passato e sul nostro presente.

Il 16 ottobre con Pupa Garribba e Lia Levi per ascoltare le storie della loro vita, ricordare le persecuzioni razziali, riflettere sul nostro passato e sul nostro presente

Pubblicato da Irsifar Roma resistente su Domenica 18 ottobre 2020

Please follow and like us:

Tags, , , , ,

Pietre d'inciampo della famiglia Terracina | piazza Rosolino Pio

Racconti resistenti | La schiena della morte

di Nina Quarenghi

7 aprile 1944. Dopo sette mesi di occupazione, Roma “città aperta” è chiusa nella morsa della fame e della paura. La primavera porta la sua luce, ma, proprio come nei giorni che stiamo vivendo ora, in cui la vita e la libertà negate bloccano la possibilità di partecipare al risveglio della natura, permangono buio e terrore nella popolazione, in particolare in chi si nasconde dalla ferocia nazifascista: nelle cantine e nelle soffitte, nei cinema parrocchiali o dentro le catacombe, nelle case private, nei conventi, si nascondono gli ebrei romani, scampati alla razzia del 16 ottobre e dai rastrellamenti delle settimane successive, e insieme a loro i soldati che si rifiutano di combattere per la Repubblica di Salò, gli uomini che temono di essere mandati ai lavori forzati nelle terre del Reich e i combattenti della Resistenza, che lottano clandestinamente per scacciare quanto prima gli occupanti. Chi non si nasconde si prende cura dei rifugiati: li protegge, li sostiene, li rifocilla pur nella penuria di cibo. Si diceva allora: “Metà Roma nasconde l’altra metà”. È un’azione di Resistenza civile poderosa, fatta di gesti semplici, che possono costare la vita. 

Succedeva anche nel quartiere di Monteverde, dove è ambientato questo racconto, che inaugura la sezione #raccontiresistenti. In queste righe si intrecciano due storie realmente accadute: quella di un capitano rifugiato, che scamperà alla cattura dei nazifascisti a Roma, ma, unitosi agli Alleati dopo il 4 giugno, morirà il 21 aprile 1945 durante la liberazione di Bologna, e quella degli otto componenti della famiglia Terracina, assassinata ad Auschwitz – ad eccezione di Piero, unico sopravvissuto – che venne catturata quella sera di aprile, settantasei anni fa.

Nina Quarenghi, La schiena della morte, tratto dalla raccolta di racconti Capita a Monteverde, Arkadia Editore.

 


Immagine in evidenza: Pietre d'inciampo della famiglia Terracina | piazza Rosolino Pio
Musica: Soft and Furious, Melancholic Ending in FreemusicArchive
Suoni:Joana Alvito, Steps, in FreesoundArchive
Sinatra314, Footsteps on stair, in FreesoundArchive
Jberkuta14, Truck Driving, in FreesoundArchive


Please follow and like us:

Tags, , , , , , , ,